KTE & Microeventi

redGoldPurpleNella mia piccola esperienza come psicologo sociale nonché giornalista partecipativo ho compreso che nello sviluppo dei fattori protettivi per la salute un ruolo fondamentale è svolto dalla conoscenza rispetto al tema. Prendiamo ad esempio il Gioco d’azzardo, un’attività apparentemente innocua dietro la quale però vi una vera e propria emergenza sociale. Conoscere bene questo argomento rappresenta la prima forma di difesa rispetto al pericolo di sviluppo di forme di dipendenze patologiche (GAP).

Banale? Certo,  assurdo  però il colpevole silenzio delle Istituzioni preposte a fare prevenzione. Si fa poco e male. Di qui il mio impegno per la diffusione della Knowledge Transfer and Exchange (o in-formazione orizzontale) sul nostro territorio, realizzato attraverso i MicroEventi. Il principio è quello della solidarietà civile, base per la creazione di una società civile organizzata capace di far fronte alle campagne distruttive delle Corporations e Istituzioni prive di scrupoli che vedono i cittadini come consumatori e non come attori della società.

Knowledge Transfer and Exchange (KTE) è un processo di scambio tra i ricercatori e le parti interessate (cittadini e professionisti)  progettate per rendere la ricerca di informazioni rilevanti disponibili e accessibili alle parti interessate per l’uso nella pratica, pianificazione e politiche.

Il trasferimento di conoscenze (knowledge tranfer and exchange, KTE) tra ricercatori e decisori pubblici è tra gli obiettivi del programma di ricerca Horizon 2020 dell’Unione Europea, che auspica il coinvolgimento nelle scelte politiche di tutti gli attori sociali, dai ricercatori ai cittadini passando per gli amministratori.

Se vuoi contribuire anche tu a diffondere conoscenze attraverso MicroEventi o forme simili contattami pure.

Annunci